Marsala, liquami sul marciapiede di via Sibilla: è una fogna a cielo aperto?

Una segnalazione “inquietante” è  giunta stamattina alla nostra redazione da parte di alcuni cittadini residenti nella zona di via Sibilla a Marsala. Come si può vedere dalle foto, da un “misterioso” buco nella parete bassa di una palazzina fuoriesce un poco rassicurante liquido nerastro che, lascia poco spazio all’immaginazione sulla sua natura o meglio sulla sua provenienza.

Alzando infatti lo sguardo, si vede bene che è proprio “in linea” con le finestrelle strette tipiche delle stanze da bagno. Cosa sarà mai dunque questo maleodorante liquame che sporca il marciapiede?

Ultimamente, pare che in questa palazzina siano stati fatti dei lavori e che, da qualche mese, i residenti della zona, si siano accorti di questa “anomalia” e abbiano segnalato il problema all’Ufficio Tecnico. Al momento però, i liquami continuano ad insozzare il marciapiede e i passanti sono costretti a fare lo slalom per non sporcarsi le scarpe o i piedi. 

Marsala continua sulla falsariga della città “abbandonata a sè stessa e sopratutto sporca. In via Sibilla ci sarebbe dunque una fogna a cielo aperto ?