mercoledì, Maggio 25, 2022
HomeCronacaArriva la "pistola elettrica" per le forze dell'ordine: da mercoledì la prova...

Arriva la “pistola elettrica” per le forze dell’ordine: da mercoledì la prova a Palermo


Inizia mercoledì 5 settembre la sperimentazione del Taser, la cosiddetta “pistola elettrica” a Palermo che sarà data in dotazione alle Forze dell’Ordine. Il ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha spiegato la sua soddisfazione per questa novità. Così ha commentato su facebook:

“Dal 5 settembre in 12 città inizierà la sperimentazione del taser, la pistola elettrica non letale che aiuterà migliaia di agenti a fare meglio il loro lavoro. Per troppo tempo le nostre forze dell’ordine sono state abbandonate, è nostro dovere garantire loro i migliori strumenti per poter difendere in modo adeguato il popolo italiano”.

“Il taser – ha aggiunto Salvini – in prospettiva mi piacerebbe che fosse presente in tanti ambienti, penso ad esempio ai treni su cui si viaggia” perché “non può essere un’avventura viaggiare sui treni”. Oltre a Palermo il taser verrà adottato a Milano, Torino, Genova, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Padova, Caserta, Napoli, Catania, Brindisi. 

Intanto, le linee guida emanate dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza, parlano di “distanza di sicurezza” per un tiro ed un utilizzo efficace. Le distanze vanno dai 3 ai 7 metri e comunque, il taser va utilizzato calcolando i rischi per la persona colpita. Se il soggetto cade a terra, per esempio, potrebbe farsi male a seguito della caduta. Non va usato su donne incinte e occorre calcolare i rischi di incendi, esplosioni e scosse elettriche. Si calcola che dal 2000 sono circa 1000 le persone morte a seguito di un colpo sparato con la taser. Particolarmente vulnerabili sono i soggetti con precedenti problemi neurologici e cardiaci.

L’azienda produttrice americana è stata costretta ad ammettere che nello 0,25% dei casi c’è rischio di morte. Una percentuale allarmante.

.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments