lunedì, Maggio 23, 2022
HomeCronacaMorte allo Stagnone: il kiter è un polacco

Morte allo Stagnone: il kiter è un polacco

Un uomo di circa 40 anni è morto ieri pomeriggio mentre era intento a praticare kitesurf nelle acque placide dello Stagnone di Marsala. 

Verso le 21 è stata finalmente scoperta l’identità dello sportivo. Si tratterebbe di un turista polacco arrivato a Marsala col suo kite per praticare lo sport acquatico tanto in voga nella laguna marsalese. L’uomo si trovava in vacanza con la famiglia. Sono stati proprio i congiunti a chiedere notizie del loro caro non avendolo visto tornare a riva dopo la sua uscita in mare. Moglie e figlio hanno cominciato a chiedere informazioni in inglese fino a che si sono imbattuti in una volante della polizia  che aveva già avviato le ricerche presso le varie scuole di kite della costa nord. La polizia ha dato loro la terribile notizia e si è così potuti risalire all’identità del kiter trovato morto in acqua.

Il primo luglio scorso anche un altro giovane era morto facendo kitesurf. Si chiamava Federico Laudani ed era di Tivoli. In quel caso ebbe un malore ed affogò nell’acqua dello Stagnone

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments