Arrestato pusher palermitano: spacciava al “Capo”

163

I Carabinieri della Stazione Palermo Centro nel corso di un servizio volto al contrasto dello spaccio e del consumo di  sostanze stupefacenti, tra i giovani nel quartiere “Capo”,  hanno tratto in arresto un pusher palermitano,  Francesco Paolo Cusimano classe 1979, con l’accusa di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

L’uomo notato aggirarsi con fare sospetto tra via Beati Paoli e l’omonima piazza, mentre maneggiava un involucro che poi lasciava sull’uscio di un’ abitazione.  

Il 39enne è stato immediatamente fermato dai militari che contestualmente hanno recuperato l’involucro, risultato contenere 7 dosi di sostanza stupefacente marijuana, per un peso complessivo di 13 grammi circa e 16 dosi di hashish per peso complessivo di oltre 30 grammi.

I Carabinieri a seguito di perquisizione personale hanno rinvenuto e sequestrato la somma in contanti di 80 €, quale presunto provento dell’attività di spaccio.

Le sostanze stupefacenti verranno consegnate al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Palermo per le analisi qualitative e quantitative.

Cusimano, tradotto presso il Tribunale di Palermo, è stato giudicato con il rito direttissimo. In quella sede, a seguito di convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.