Lancia bomba a mano e si ferisce: brutta avventura per giovane bersagliere a Trapani

408

Un giovane militare in servizio alla caserma “Giannettino” di Trapani è rimasto ferito durante un’esercitazione al poligono di tiro “San Matteo” di Pizzolungo.

Ha lanciato infatti una bomba a mano che è esplosa prima del tempo e le schegge si sono conficcate sul braccio e sulla mano. Il giovane bersagliere è stato ricoverato all’ospedale Sant’Antonio Abate di Erice Casa Santa.

Per sua fortuna la bomba lanciata è ad effetto ridotto e i danni non sono stati gravissimi. L’incidente è avvenuto ieri intorno alle ore 18.