giovedì, Maggio 19, 2022
HomeCronacaMiccichè: non mi faranno morire nazista e razzista, siamo servi di Salvini

Miccichè: non mi faranno morire nazista e razzista, siamo servi di Salvini

Parla di servitù il presidente dell’ARS, Gianfranco Miccichè, forzista della prima ora e preoccupato dell’escalation dei consensi di Matteo Salvini.
“Per Forza Italia è un momento difficile. Siamo i servi di Salvini, continuiamo a far crescere la Lega e noi perdiamo voti al Nord. In compenso, se si fa l’analisi del voto, in alcune regioni del centro e in tutte quelle del Sud siamo sempre al 20 per cento”.

Miccichè, al Convegno di Fiuggi organizzato da Forza italia di cui lo stesso riveste il ruolo di Commissario Straordinario, non le manda certo a dire a proposito della Lega che, secondo lui, sarebbe razzista.

 “A proposito di migranti, vi avrei invitati tutti sulla nave Diciotti, sulla nave maledetta, a vedere le condizioni in cui erano ridotte quelle 170 persone, per capire se Salvini è un leader, un uomo di Stato”. 

E ha aggiunto: “Da ragazzo avrei voluto morire socialista, poi mi hanno convinto anche a morire popolare, ma nazista e razzista non mi ci fanno morire”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments