mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeCronacaArriva il Procuratore Antimafia a Canicattì e i cittadini disertano l'incontro

Arriva il Procuratore Antimafia a Canicattì e i cittadini disertano l’incontro

Il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, ospite e relatore al convegno organizzato  dal presidio di Libera “Vincenzo Mulè” di Raffadali, assieme alle associazioni “Tecnopolis”, “Amici del giudice Rosario Angelo Livatino” e all’omonimo ufficio di Postulazione, è rimasto deluso della scarsa partecipazione dei cittadini. Una quarantina infatti le persone presenti in sala, in un territorio che ha visto la barbara uccisione di due giudici antimafia, Livatino e Saetta. Il convegno si è svolto a Canicattì, in provincia di Agrigento.

“E’ preoccupante l’assenza dei cittadini a un incontro come quello di oggi pomeriggio in cui si parla di legalità, giustizia e lotta alla mafia in un territorio in cui sono stati uccisi due magistrati di Canicattì ed è forte la presenza della mafia e della criminalità. Per questo su Canicattì ci sarà un’attenzione particolare del mio ufficio”. Lo ha detto De Raho che ha aggiunto: “Vedere una platea composta da una quarantina di persone tra cittadini, amministratori locali e forze dell’ordine è preoccupante; non c’è la città ma peggio non c’è il tessuto sociale, culturale e le agenzie educative. Mi scoraggia e mi riporta indietro di 15 anni ai tempi di Casal di Principe”.

Tiziana Sferruggia

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments