Al via la prima Rassegna Organistica “Francesco La Grassa” presso la chiesa di San Pietro a Trapani

L’organo della Chiesa di San Pietro a Trapani torna a suonare con la prima Rassegna Organistica “Francesco La Grassa”. Quattro appuntamenti serali da settembre a dicembre, un programma variegato con autori italiani e stranieri, nella Chiesa di San Pietro. La rassegna è realizzata dalla Diocesi di Trapani, la Parrocchia di San Pietro con il patrocinio del Comune di Trapani, in collaborazione con il FAI (Fondo per l’Ambiente), Amici della Musica di Trapani, l’Ente Luglio Musicale Trapanese, l’Istituto di Cultura Italo Tedesco – Sezione Trapani. La direzione artistica è affidata a Elide d’Atri e Carmen Pellegrino.

Domenica 30 settembre, alle ore 21.00, nella Chiesa di San Pietro, la prima serata vedrà protagonisti i musicisti dell´”Ensemble Vivaldi” composto da Tommaso Gerbasi e Pasqualino De Rose (trombe), Nicoletta Guarasci (soprano) e Luigi Vincenzo (organo). Musiche di Händel, Vivaldi, Bach per dare vita a scenari che spaziano liberamente e della musica disegnano un´immagine panoramica, che fluisce tra melodia e virtuosismo e che affascina.

Si continua venerdì 26 ottobrecon l’organista Gabriele Pezone e con un omaggio alla musica partenopea. Un concerto che diventa un excursus storico-musicale sulla città partenopea vista dagli occhi e dalla musica di Pezone che ha inciso “Il Regno di Napoli tra tradizione e rinnovamento” uscito in allegato alla prestigiosa rivista Amadeus.

Giovedì 22 novembre, il soprano Natalia Demina, solista al Teatro dell’Operetta di San Pietroburgo e presso la Filarmonica di Samara in Russia, sarà la protagonista del concerto Ad gloriam sanctae Caeciliae. Elide D’Atri e Carmen Pellegrino all’organo con musiche di Bach, Hesse, Lemmens, Mozart, Piazza, Rossini, Storace.

La rassegna si conclude nel periodo natalizio: venerdì 28 dicembre, in collaborazione con l’AISM di Trapani Nativitas, pastorali e canti tradizionaliAlla consolle degli organi della chiesa di San Pietro sarà la volta di Giuseppe Burgarella, accompagnato dal Coro Polifonico San Pietro diretto da Carmen Pellegrino

Protagonista della rassegna il monumentale organo dell’antica chiesa di San Pietro a Trapani: uno strumento unico al mondo realizzato tra il 1836 e il 1847 dal geniale organaro palermitano Francesco La Grassa, su commissione degli arcipreti Salvatore e Vito Mauro. L’organo, ha sette tastiere su tre consolles, per complessivi ottanta registri che azionano 5000 canne, e un ingegnoso meccanismo che le unisce. Riproduce gli effetti sonori di molti strumenti e della voce umana, segue l’estetica orchestrale-bandistica tipica dell’Ottocento. Un vero capolavoro.Per informazioni: 3933316088 – 3475866822-3494764193