Lo chef Peppe Agliano da Marsala a Kiev. Ambasciatore della pasta italiana in Ucraina

Lo chef Peppe Agliano, ‘patron’ de “La Corte dei Mangioni”, è volato in Ucraina, dove si è fermato tre giorni, per rappresentare – e dimostrare ai fornelli – la cucina italiana e la pasta nostrana nei mercati della città cosmopolita di Kiev, che vogliono inserire e sdoganare la pasta di grano duro nei loro territorio. Agliano è stato protagonista di uno spot pubblicitario girato all’interno di una casa di produzione del luogo, alla presenza di food designer che hanno avuto modo di ammirare, e apprendere, la qualità della pasta italiana, le sue caratteristiche gustative, aromatiche e odorose tipiche, capaci di meravigliare ogni palato. Le abili mani dello chef, che da circa quattro mesi è tornato in piena attività a Marsala con il suo ricercato e affermato ristorante, hanno raccontato il Made in Italy a Kiev grazie all’idea e alla richiesta di chi vuol far decollare proprio in Ucraina un polo di alta cucina noto anche in tutta l’Europa. Lo spot è stato girato e prodotto da un’importante agenzia di produzione ucraina  con un team  di 30 persone, fino a quel momento ignare di come la pasta italiana rappresenti un vero e proprio culto il cui valore viene sempre più esaltato nelle tavole di tutto il mondo: uno stile di vita diventato un culto anche all’estero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.