Al via al Comune di Favignana il rilascio della CIE, la nuova Carta di identità elettronica

255

Al via al Comune di Favignana il rilascio della CIE, la nuova Carta di identità elettronica che rappresenta l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. Soddisfazione, per l’attivazione del nuovo servizio da parte del Comune, viene espressa dall’assessore ai Servizi Demografici, Giusi Montoleone.

I dati del titolare presenti sul documento sono: Comune emettitore, nome del titolare, cognome del titolare, luogo e data di nascita, sesso, statura, cittadinanza, immagine della firma del titolare, validità per l’espatrio, fotografia, immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra), genitori (nel caso di carta di un minore), codice fiscale, estremi dell’atto di nascita, indirizzo di residenza, Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero), codice fiscale sotto forma di codice a barre. La Carta di identità elettronica consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell’autorizzazione da parte del Ministero dell’Interno.

A Favignana è possibile richiederla ai competenti Uffici dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.

Per i residenti nelle frazioni, Levanzo e Marettimo, c’è, tuttavia la possibilità di concordare orari diversi, nell’ambito delle stesse giornate di ricevimento, per venire incontro alle esigenze di spostamento degli abitanti delle isole più lontane. Il rilascio della CIE – come specifica il responsabile dei Servizi Demografici, dotto. Pietro Gerardi – rientra nell’ambito di un progetto Ministeriale e viene attuato in vista dell’attuazione dell’ANPR – Anagrafe Nazionale Popolazione Residente – che è un passo essenziale nell’agenda digitale per rendere possibili successive innovazioni, dal momento che avere un database a livello nazionale permetterà di superare il modello dell’autocertificazione accorciando ed automatizzando tutte le procedure relative ai dati anagrafici. Con ANPR le Amministrazioni potranno dialogare in maniera efficiente tra di loro avendo una fonte unica e certa per i dati dei cittadini.

La nuova CIE viene rilasciata in caso di documento di identità scaduto – e in quel caso va presentata agli uffici la vecchia tessera – o in caso di furto – per cui occorre presentare regolare denuncia – o danneggiamento. Per informazioni si può chiamare al numero di telefono 0923920016

Questi i costi per i rilasci:

per la nuova carta 22,21 euro;

per il rilascio in caso di smarrimento, furto o deterioramento 27,37 euro;

per i rilascio residuale cartacea (cioè in caso di esigenza immediata per comprovate urgenze) 5,42 euro;

per il rilascio di duplicato cartacea in caso di smarrimento, furto o deterioramento 10,58 euro.