Per la Pallacanestro Marsala niente da fare a Palermo. Occhi puntati sulla prima in casa di domenica prossima

68

Meritata sconfitta per i ragazzi di coach Grillo. Una domenica da dimenticare quella andata in scena al PalaMangano di Palermo. Sono le 12:30 e Capitan Frisella e compagni scendono in campo contro il Palermo Basket. La tensione è alta, soprattutto perchè non è stato ancora definito il potenziale della squadra. Le due giornate di campionato precedenti ci hanno visti “riposare” nella prima e giocare un derby contro la Virtus Trapani nella seconda. La Pallacanestro Marsala sicuramente deve ancora trovare l’equilibrio giusto in campo. Partono bene i bianco-azzurri, difendono e attaccano con la grinta giusta. Si arriva alla pausa lunga con il risultato in parità (44 punti). Le due compagini non mollano. I palermitani devono dimostrare la loro supremazia in casa, i marsalesi la voglia di fare bene in campionato. I lilibetani soffrono nei rimbalzi e nell’ultima fase di gioco, quella decisiva, regalano troppe occasioni agli avversari. Il parziale favorevole nel terzo quarto (un solo punto in più) ha dato la giusta carica ai ragazzi di coach Grillo. Carica che non si è concretizzata in campo nell’ultimo quarto. Finisce 72 a 70 per la squadra di casa. Questa esperienza palermitana è stata l’occasione per individuare alcuni punti tecnici nevralgici su cui lo staff tecnico dovrà lavorare in settimana se vuole raggiungere la forma ottimale per la prima in casa di domenica 4 novembre. E’ ormai un dato certo che l’assenza di Baseggio in campo si fa sentire. Il giocatore causa infortunio starà fuori per tutta la stagione. Un brutta gatta da pelare per una squadra giovane, ma dalle buone prospettive.