Castelvetrano, arzillo vecchietto si innamora della badante e la perseguita: condannato per stalking

All’epoca in cui sono avvenuti i fatti, ovvero nel periodo compreso fra il 2011 e il 2014, l’arzillo vecchietto castelvetranese aveva 84 anni e la badante romena della moglie, quarantotto. Lui, si sarebbe innamorato della badante e le avrebbe proposto di iniziare una relazione sentimentale. Al no della donna, lui avrebbe iniziato a perseguitarla fino a minacciarla con un coltello. Il tribunale di Marsala, ha condannato l’oramai novantunenne per stalking a un anno di reclusione e al pagamento di un’ammenda di 15 mila euro.

La terza sezione della Corte d’appello gli ha, infatti, confermato la condanna che il 16 febbraio 2017 gli era stata comminata dal Tribunale di Marsala.