Rete Punica avvia un progetto di incoming a Marsala

273

Un progetto di incoming a Marsala per farne conoscere le attrattive turistiche, ma anche per promuovere le aziende del territorio e, in generale, per incentivare l’economia della città. E’ quanto è stato concordato durante l’incontro avvenuto il weekend scorso tra il Presidente di Rete Punica- la Rete di Imprese del Mediterraneo, Mario Figlioli, e i rappresentanti della Camera di Commercio Italo- Maltese, in particolare il Presidente Victor Camilleri e il segretario generale Denis Borg.

A maggio dell’anno prossimo– racconta Figlioli- avremo a Marsala una delegazione di circa duecento maltesi interessati a conoscere il nostro territorio, ma anche a possibili occasioni di investimento, soprattutto nel campo immobiliare. Organizzeremo un evento in cui coinvolgeremo agenzie immobiliari e aziende del territorio, per promuovere progetti e prodotti. Al contempo, per i nostri ospiti, stiamo preparando un tour turistico ad hoc, per far conoscere anche le bellezze più ‘nascoste’ di Marsala, e- chissà- ispirare loro idee su cui investire”.


(da sx: il segretario generale della Camera di Commercio Italo- Maltese- Denis Borg, la dott.ssa Ivana Legname- Tutor aziendale della Camera di Commercio, il dott. Marco Arcella- Responsabile per la Camera di Commercio dei progetti Erasmus e Scuola Alternanza Lavoro, il Presidente della Camera di Commercio Italo- Maltese- Victor Camilleri, il Presidente di Rete Punica- Mario Figlioli, il dott. Enry Di Giacomo- vice segretario generale della Camera di Commercio Italo- Maltese)

“In questi giorni a Malta- continua- ho avuto modo di apprendere ancora meglio quanto l’economia di Malta sia in crescita, ma soprattutto che i maltesi sono predisposti ad investire in Italia. L’avvio di questa iniziativa di incoming rappresenta dunque una grande opportunità per le aziende marsalesi, e in generale un incentivo da non sottovalutare per l’economia della città”.

Presente all’incontro di giovedì scorso anche la dott.ssa Ivana Legname, tutor aziendale della Camera di Commercio Italo- Maltese, il dott. Enry Di Giacomo, Vice segretario generale della Camera di Commercio, il dott. Marco Arcella, Responsabile dei progetti Erasmus e Scuola- Alternanza- Lavoro.

“Sono davvero rimasto piacevolmente sorpreso- conclude il giovane Presidente di Rete Punica- dall’interesse dimostrato da tutti i rappresentanti della Camera di Commercio Italo- Maltese sia nei confronti di Rete Punica che dei progetti che sta mettendo in atto”.

In particolare, molto apprezzata è stata l’iniziativa Officine e Botteghe Aperte, che fino a dicembre coinvolgerà quarantadue diplomandi delle scuole marsalesi, impegnati nella realizzazione di progetti da sviluppare in collaborazione con alcune aziende del territorio. “Alcuni esponenti della Camera di Commercio Italo- Maltese saranno presenti all’evento conclusivo di Officine e Botteghe Aperte, sia per testare più da vicino la valenza del progetto, sia per illustrare ai giovani della città le opportunità di formazione e lavoro a Malta”.


*Rete Punica, la Rete di Imprese del Mediterraneo, è nata circa tre anni fa da un’iniziativa di alcuni imprenditori marsalesi che credono che il networking tra aziende possa creare un reale vantaggio competitivo e formativo. Nel tempo, diverse sono state le iniziative di formazione, a più livelli e su temi trasversali, per gli associati (corsi di management, di marketing, di inglese), e quelle pro internazionalizzazione a favore delle imprese associate. Fiore all’occhiello della Rete è, al momento, il progetto Officine e Botteghe Aperte, che mette in relazione i giovanissimi studenti delle scuole con gli imprenditori e i liberi professionisti, dando ai primi l’opportunità di testare il mondo del lavoro, ai secondi l’occasione per scrutare nuovi talenti su cui investire un indomani.

www.retepunica.it

(nella foto sopra, da sx: il segretario generale della Camera di Commercio Italo- Maltese Denis Borg, il Presidente di Rete Punica, Mario Figlioli, il Presidente della Camera di Commercio Italo- Maltese Victor Camilleri)