Marsala. Due progetti candidati a finanziamenti europei: Porta Nuova e area Sappusi

113

L’investimento complessivo ammonta a quasi un milione e 400 mila euro

Si allunga la lista dei progetti del Comune di Marsala valutati positivamente e prossimi ad accedere ai finanziamenti europei, ulteriore conferma della copiosa attività di programmazione svolta in numerosi settori. Così, dopo il corposo finanziamento per il trasporto urbano (oltre 4 milioni di euro per l’acquisto di 20 bus), giunge ora dalla Regione, Assessorato Famiglia e Politiche sociali, il decreto che certifica l’ammissibilità di altri due progetti tanto attesi dalla cittadinanza. Si tratta di ridare funzionalità sia a Piazza della Vittoria (per i marsalesi “Porta Nuova”) che ad un’ampia area del Quartiere Sappusi. Circa 1 milione e 400 mila euro l’investimento complessivo, quasi interamente finanziato con fondi PO FESR 2014/2020 (il Comune compartecipa per poco più di 250 mila euro). “Assicurare servizi migliori alla collettività cogliendo ogni opportunità offerta dall’Europa è un obiettivo che perseguiamo costantemente, sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo. È la strada maestra per pianificare il futuro sviluppo di questo territorio, sia in termini infrastrutturali che con riguardo ai servizi per il territorio”. In tale direzione, si collocano altresì i progetti già ammessi a finanziamento nell’anno in corso: riqualificazione area di via Istria (700 mila euro), mobilità sostenibile (600 mila euro) e messa in sicurezza della “Scuola di Piano Oliveri” (450 mila). Cui va pure aggiunta la valutazione positiva decretata dalla Regione per la “pista ciclabile” lungo la Laguna dello Stagnone (1 milione e 150 mila euro), la messa in sicurezza del Lungomare Boeo (oltre 1 milone e 300 mila euro) e l’edilizia scolastica per la programmazione triennale 2018/2020 (oltre 4 milioni). Ora queste nuove risorse comunitarie che, per quanto riguarda Piazza Della Vittoria, consentiranno il recupero  dell’immobile confiscato limitrofo a Villa Cavallotti, al fine di adibirlo a centro di aggregazione. Contestualmente, si interverrà su Piazza Della Vittoria trasformandola in uno spazio relazionale, porta di ingresso al Parco archeologico di Capo Boeo. A Sappusi, invece, sarà ripristinato il fabbricato – in atto vandalizzato – situato nello spazio a verde tra le palazzine popolari. Inoltre, si renderà funzionale il campetto di calcio (tappeto in erba sintetica) e a quello di bocce (pavimentazione in pvc). Nel progetto, infine, anche la collocazione di panchine e attrezzature per il fitness, nonchè giochi per grandi e piccini: il tutto con piena accessibilità ai portatori di handicap.