Basket, Serie C: Libertas al completo e pronta per il big-match

Prima nove, poi sette e adesso tre, ma potenzialmente cinque a causa delle gare da recuperare. Nel gruppo di testa della serie C Silver diminuisce, gara dopo gara, il numero delle squadre che però registra sempre la presenza della Libertas che, dopo la sconfitta di un punto alla prima giornata, ne ha vinto quattro di fila. Oggi al “PalaTreSanti” arriva un avversario molto quotato, l’Or.Sa. Barcellona, indicato a inizio stagione come una delle principali protagoniste. L’impegno, quindi, sarà abbastanza duro anche perché la squadra di Beto Manzo ha saltato il turno infrasettimanale (rinvio per allerta meteo) e quindi si presenterà ad Alcamo con le gambe molto più leggere e meno affaticate.
La tradizione è comunque assolutamente favorevole alla Libertas che ha nettamente primeggiato nei confronti diretti degli ultimi anni. Analizzando soltanto l’ultima stagione, il quintetto di coach Ferrara ha battuto i barcellonesi sia all’andata che al ritorno. Il primo confronto si giocò nel turno inaugurale, al “PalaAlberti” (62 – 82) mentre il ritorno si disputò a fine dicembre e si concluse con il nettissimo risultato di 97 – 56.
Adesso le ambizioni di Barcellona sono aumentate perché l’Or.Sa. è divenuta la prima squadra di una cittadina da sempre votata al basket e abituata anche a grandi palcoscenici. La squadra di coach Manzo ha recentemente ingaggiato il pivot Brandon Lee Cataldo, italo-americano di 2.13, mentre avrebbe perduto lo spagnolo Pedro Farina che, secondo quanto dichiarato dallo stesso allenatore, sarebbe stato tagliato.
Quello di domani, alla luce del cammino in campionato, si presenta come un match d’alta quota e Alcamo potrà giocarlo al gran completo e con la caviglia di Tagliareni che non desta più preoccupazioni. La Libertas è pronta e non intende mollare sul più bello anche perché il meraviglioso pubblico alcamese attende e merita un altro squillo.