Lavoro nero a Campobello di Mazara: multati imprenditori per 25 mila euro

Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. In particolare, nel territorio di Campobello di Mazara, i Reparti dell’Arma, con le sue articolazioni territoriali e componenti speciali, hanno effettuato nelle scorse giornate numerosi accessi presso le aziende agricole del luogo. Negli specifici servizi, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara, unitamente ai colleghi del N.I.L. di Trapani (Nucleo Ispettorato del Lavoro), hanno svolto articolati servizi di controllo del territorio nel settore agricolo, finalizzati a tutelare i diritti dei lavoratori. All’esito dei servizi sono state controllate cinque imprese agricole e cinquanta lavoratori.

I mirati controlli dei militari dell’Arma sono stati finalizzati alla verifica del rispetto della normativa in materia di lavoro e compendiata nel decreto legge 12 del 2002 (disposizioni in materia di lavoro irregolare);

I Carabinieri hanno elevato sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a venticinquemila euro e accertato la presenza di otto lavoratori in nero, extracomunitari regolarmente muniti di premesso di soggiorno.

In particolare, all’esito del controllo di una ditta di Campobello, i Carabinieri hanno denunciato il titolare di un’azienda agricola per le violazioni previste dal decreto lgs 81 2008 ( testo unico sulla salute e sulla sicurezza sul lavoro) con particolare riguardo all’omessa visita medica del lavoratore prima dell’inizio dell’attività lavorativa, e all’omessa formazione e informazione dei rischi connessi con l’attività lavorativa, obblighi che la legge fa ricadere nella figura del datore di lavoro. 

Continueranno anche nelle prossime giornate i servizi straordinari di controllo del territorio nel comparto del settore agricolo per garantire una  maggiore sicurezza ai lavoratori impegnati nella raccolta olivicola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.