Pallavolo Marsala: domenica penultima di andata della stagione in A2 femminile

321

La Sigel, contrariata per gli ultimi risultati patiti, è ripartita dal lavoro in palestra con spirito di abnegazione, preparando tra le mura amiche un altro imminente impegno ufficiale, valevole per l’8^giornata nella “Samsung Galaxy VolleyCup A2”. Al PalaBellina, domenica alle ore 16.00, l’avversario di turno sarà Omag S.G. in Marignano, che occupa la terza piazza e che proviene dal tie-break vinto contro IPAG S.lle Ramonda Montecchio.

La squadra allenata da coach Saja, riconfermata guida tecnica, assieme ad altre formazioni del girone “B” non meno attrezzate, compete per centrare il salto di categoria. Il roster allestito la scorsa estate è di prim’ordine. Tre, fondamentalmente, i colpi “da novanta” piazzati in sede di mercato: da Chieri, compagine neopromossa in A1 tramite l’appendice dei playoff promozione, sono arrivate la centrale ventitreenne Giuditta Lualdi, (all’età di 19 anni in A2 nel Neruda Volksbank Südtirol Bolzano, ndr),  e soprattutto l’opposto, Costanza Manfredini (classe 1988), ex Crovegli, Rovigo e Soverato in A2. Dagli Stati Uniti in terra di Romagna è giunta la texana Erin Nicole Fairs, schiacciatrice ventiquattrenne di 180 cm, che ha iniziato ad avvicinarsi alla pallavolo prendendo parte ai tornei scolastici, giocando per quattro annate con la Foster High School. In seguito gioca a livello universitario, prendendo parte alla NCAA Division dal 2012 al 2014 con la South Florida e nel 2015 con la Louisville. Appena conclusa la carriera universitaria ha firmato il suo primo contratto professionistico in Svezia. Poi Turchia, Costa Rica e Romania (in questa ultima esperienza, alle sue dipendenze vi era l’allenatore italiano Chiappini, ndr) gli altri Paesi dove ha giocato. Fairs, nelle intenzioni della dirigenza riminese, è andata a riempire il posto vacante lasciato dalla partenza della magiara Bernadett Dekany, anch’essa attaccante di p-4 e liberata a fine dell’ultimo mercato. L’intelaiatura del team è rimasta la stessa che ha sfiorato la A1 nel torneo scorso, e vale a dire: Giulia Saguatti, capitano di questa formazione e in questa squadra fin dai tempi della B1 (il pubblico del PalaBellina la ricorderà quando gioco in gara-2 gli spareggi promozione per la serie A nella stagione agonistica 2015/2016), Anna Caneva, Anna Gray, Ilaria Battistoni e l’ex lilybetana Giulia Gilbertini, la quale ha “vestito” l’azzurro nel campionato di B1 edizione 2013/2014. Le bande Alessandra Guasti, classe’96, (dal Vicenza B1) e Greta Pinali, bolognese anno di nascita 1997 e tutta una trafila giovanile con la stessa società: la Coveme S.Lazzaro, prendendo parte a sei campionati di fila in B1; l’opposto venticinquenne Martina Casprini (dal Fruvit Rovigo B2) e la palleggiatrice cesenate classe ’98 Bianca Mazzotti (dalla Lpm Mondovì A2) sono gli altri ingaggi messi a punto dal diesse Stefano Manconi.

Anche questa settimana, come sempre, la dirigenza è voluta stare a fianco della squadra e dell’entourage di coach Barbieri, avendo fornito il supporto morale del caso. A questa dimostrazione di affetto, Angeloni e compagne stanno rispondendo col lavoro, sviluppando giorno per giorno progressi nell’assemblaggio di squadra.