Alcamo, approvato dalla giunta Surdi il “premio letterario cielo d’Alcamo rosa fresca e aulentissima”

 

L’Amministrazione alcamese ha approvato l’istituzione del “Premio Letterario Cielo d’Alcamo Rosa Fresca Aulentissima” ed il disciplinare sulle modalità del Premio che si articola in due sezioni, narrativa e poesia.  

Dichiara l’assessore alla cultura del Comune di Alcamo, Lorella Di Giovanni “il Premio letterario Cielo d’Alcamo sarà assegnato al miglior incipit di un’opera letteraria di autore italiano e pubblicata nell’anno precedente rispetto all’assegnazione del premio. Ricordiamo che “Rosa fresca aulentissima” è il famoso incipit del Contrasto, componimento scritto intorno alla metà del XIII secolo e attribuito a Cielo d’Alcamo dall’umanista Angelo Colocci; con questo premio la Città di Alcamo intende in particolare onorare l’importanza che il Contrasto e la Scuola poetica siciliana, alla quale Cielo appartiene, ebbero nella formazione della lingua italiana”.