ARS, Approvate le variazioni di Bilancio, Milazzo (FI): “Dialogo con tutti per il bene delle categorie più deboli”

77

Da poche ore si è conclusa una seduta fiume in II Commissione che ha portato all’approvazione delle Variazioni di Bilancio. 
“Quanto approvato alle prime ore dell’alba prevede l’utilizzo di risorse non impegnate, certificate dei dirigenti della Regione, che noi abbiamo deciso di unire per risolvere diverse problematiche finanziarie”.  Così l’on. Giuseppe Milazzo, Capogruppo di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana.
“Ad esempio – continua il Parlamentare – sono stati tutelati i lavoratori dell’Esa; uniformati i precari dei comuni, come proposto tramite un emendamento dall’opposizione, che noi abbiamo apprezzato e fatto passare in Commissione. Daremo tempo ai Comuni in dissesto per definire le approvazioni dei bilanci e arrivare alle stabilizzazioni del personale; abbiamo approvato la norma sui forestali; la norma che sposta i termini per il transito in Resais del bacino degli ex Pip; insomma, abbiamo tutelato  le categorie più deboli”.
“Stiamo lavorando a una soluzione per i lavoratori delle IPAB da portare in aula, grazie anche all’impegno del Governo.Ricordo – aggiunge il Capogruppo – anche la quota di riserva per i Consorzi di bonifica in particolar modo, il presidente della Commissione Attività Produttive,  on. Orazio Ragusa,  ha segnalato i lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa che da più di un anno non percepiscono stipendi.Pensiamo alla norma che tutela i dipendenti a Catania e che permette anche di accedere al credito tramite questa quota;  ai dipendenti del Libero Consorzio di Siracusa che grazie ai due milioni di euro stanziati potranno percepire lo stipendio”.
“Purtroppo – conclude Milazzo – la coperta è corta e i dipendenti da tutelare sono tanti, ma noi stiamo cercando un modo per tutelarli tutti. Certamente c’è difficoltà a stabilire le priorità ma la maggioranza ha avuto la lucidità per accogliere le proposte delle minoranze.L’approvazione della Finanziaria è dietro l’angolo; non sarà a Maggio. La trattativa del bilancio e della legge di stabilità è vicina. Tutto sarà perfezionato nel breve periodo”.