Trapani, martedì 18 Dicembre nella Chiesa dei Gesuiti il ricordo dello storico Filippo Burgarella

71

Nel primo anniversario della morte, la Diocesi ricorda il prof. Filippo Burgarella, storico trapanese, docente dell’Università della Calabria stroncato improvvisamente da un malore il 18 dicembre di un anno fa a Cosenza, dove si trovava per impegni accademici.

Il vescovo Pietro Maria Fragnelli presiederà alle ore 18 nella Chiesa del Collegio a Trapani la Celebrazione Eucaristica. Subito dopo sarà presentato il III Quaderno per la Storia della Chiesa di Trapani “La Cattedra dei piccoli. Semi e Voci di Vangelo” (Il Pozzo di Giacobbe 2018).

“Con questo terzo quaderno per la storia della Chiesa di Trapani, continua la nostra ricerca di modelli credibili di amore alla città. Abbiamo cercato i testimoni a noi più vicini, di cui non vogliamo perdere la memoria. Uomini e donne che rispecchiano la sensibilità del tempo in cui hanno vissuto, piccoli che hanno saputo dare pienezza alla loro vita” – scrive il vescovo che ha curato l’edizione.

Tra i testimoni citati: Teresa Fardella De Blasi, dichiarata venerabile; il vescovo Filippo Jacolino (con un intervento proprio del prof. Filippo Burgarella); padre Bartolomeo Palumbo di Alcamo, il piccolo Manuel Foderà di Calatafimi-Segesta. Il quaderno contiene anche note su padre Benedetto Vivona di Calatafimi e padre Giovanni Sarcona di Castellammare del Golfo, oltre che sull’ex Asilo Charitas in Trapani (oggi  “Arco della Speranza”) e alcune recensioni di volumi di autori della realtà diocesana.

Nel corso della serata si terrà anche la cerimonia di ricollocazione del dipinto di San Francesco Borgia (Geronimo Gerardi olio su tela, 1643 circa) nella Chiesa del Collegio .

Con il vescovo Pietro Maria Fragnelli, interverranno don Massimo Naro, docente presso la Facoltà teologica di Sicilia e direttore del Centro Studi sulla cooperazione “A. Cammarata” e Luigi Biondo, direttore del Polo museale di Trapani.