Fognature “a cielo aperto” in via Mazara Vecchia: strada invasa dai liquami

Orripilante scenario quello di ieri sera a Marsala nella via Mazara Vecchia, la strada parallela alla Statale 115. Intorno alle ore 22, un automobilista ha notato un anomalo ed eccessivo asfalto “bagnato”. Il temporale appena finito non era stato così lungo nè così intenso ma la strada era praticamente un fiume di fango. Procedendo lentamente sull’auto, ha notato il primo tombino che sembrava un piccolo geyser che riversava liquami sull’asfalto. Non è stato che l’inizio però. Tutti i tombini della strada infatti erano saltati ed emanavano liquami nauseabondi. Ben presto l’auto è stata invasa dalla terribile, nauseabonda puzza rilasciata dalle fognature. Percorrere quella strada è stato come navigare all’interno di una fogna, un’esperienza che non credeva di poter vivere in una città “moderna” e “civile” come Marsala.