Marsala. Dopo le opere di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza, oggi inaugurazione della scuola di Cozzaro

Il Sindaco Alberto Di Girolamo: le nostre scuole sono sempre più funzionali e sicure

“Siamo davvero soddisfatti dei lavori che sono stati eseguiti in questa scuola che abbiamo messo in sicurezza, adeguato alle norme antincendio e dove abbiamo anche effettuato lavori di manutenzione straordinaria quali la sistemazione dei muri perimetrali, la tinteggiatura e la piena fruibilità del 1° piano cui ora è possibile accedere poiché abbiamo reso idonea e praticabile la scala esterna antincendio costruita 10 anni fa, ma mai collaudata perché presentava delle imperfezioni – precisa il Sindaco Alberto Di Girolamo. Da parte nostra continuiamo con impegno l’azione per rendere sempre più funzionali e sicure le nostre scuole. A tal riguardo desidero ricordare che proprio nei giorni scorsi abbiamo presentato alla Regione (Assessorato alla Pubblica Istruzione) ben 9 progetti per l’adeguamento antincendio di altrettanti istituti della Scuola Statale secondaria di 1° grado e primaria della nostra Città per complessivi 450 mila euro”.

Un altro edificio scolastico della nostra città è stato restituito alla collettività e alla pubblica fruizione. Si tratta del plesso elementare e materno di contrada Cozzaro, sito all’incrocio fra la  via Mazara e la via Vito Pipitone.

Alla cerimonia di inaugurazione di stamattina oltre al Sindaco Alberto Di Girolamo, hanno presenziato anche gli assessori Anna Maria Angileri (Pubblica istruzione), Salvatore Accardi (Lavoripubblici), i tecnici Luigi Palmeri e Peppe Giacalone; nonché  don Giacomo Putaggio (che ha impartito la benedizione) e il comandante della Polizia Municipale Michela Cupini che ha preannunciato che nell’istituto verranno tenuti dei corsi di educazione stradale. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico, Katia Tumbarello, e i docenti del plesso che dipendente dal 6° Circolo Didattico “Sirtori”.

La scuola di Contrada Cozzaro venne costruita negli anni ’60 e successivamente (anni ’90) subì una integrazione strutturale. Oggi essa si snoda su due piani (piano terra e 1° piano) ed è dotata di scala esterna antincendio. Il plesso, accorpato a quello di Casabianca, è in grado di ospitare circa 120 alunni suddivisi fra quelli della scuola primaria e materna. Nella struttura insistono anche un’aula di informatica e una palestra oltre a degli spazi esterni dovutamente recintati e sicuri dove vi sono anche delle aiuole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.