Marsala. Dopo le opere di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza, oggi inaugurazione della scuola di Cozzaro

259

Il Sindaco Alberto Di Girolamo: le nostre scuole sono sempre più funzionali e sicure

“Siamo davvero soddisfatti dei lavori che sono stati eseguiti in questa scuola che abbiamo messo in sicurezza, adeguato alle norme antincendio e dove abbiamo anche effettuato lavori di manutenzione straordinaria quali la sistemazione dei muri perimetrali, la tinteggiatura e la piena fruibilità del 1° piano cui ora è possibile accedere poiché abbiamo reso idonea e praticabile la scala esterna antincendio costruita 10 anni fa, ma mai collaudata perché presentava delle imperfezioni – precisa il Sindaco Alberto Di Girolamo. Da parte nostra continuiamo con impegno l’azione per rendere sempre più funzionali e sicure le nostre scuole. A tal riguardo desidero ricordare che proprio nei giorni scorsi abbiamo presentato alla Regione (Assessorato alla Pubblica Istruzione) ben 9 progetti per l’adeguamento antincendio di altrettanti istituti della Scuola Statale secondaria di 1° grado e primaria della nostra Città per complessivi 450 mila euro”.

Un altro edificio scolastico della nostra città è stato restituito alla collettività e alla pubblica fruizione. Si tratta del plesso elementare e materno di contrada Cozzaro, sito all’incrocio fra la  via Mazara e la via Vito Pipitone.

Alla cerimonia di inaugurazione di stamattina oltre al Sindaco Alberto Di Girolamo, hanno presenziato anche gli assessori Anna Maria Angileri (Pubblica istruzione), Salvatore Accardi (Lavoripubblici), i tecnici Luigi Palmeri e Peppe Giacalone; nonché  don Giacomo Putaggio (che ha impartito la benedizione) e il comandante della Polizia Municipale Michela Cupini che ha preannunciato che nell’istituto verranno tenuti dei corsi di educazione stradale. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico, Katia Tumbarello, e i docenti del plesso che dipendente dal 6° Circolo Didattico “Sirtori”.

La scuola di Contrada Cozzaro venne costruita negli anni ’60 e successivamente (anni ’90) subì una integrazione strutturale. Oggi essa si snoda su due piani (piano terra e 1° piano) ed è dotata di scala esterna antincendio. Il plesso, accorpato a quello di Casabianca, è in grado di ospitare circa 120 alunni suddivisi fra quelli della scuola primaria e materna. Nella struttura insistono anche un’aula di informatica e una palestra oltre a degli spazi esterni dovutamente recintati e sicuri dove vi sono anche delle aiuole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.