Trapani. Politiche giovanili nel territorio: domani, a Palazzo della Vicaria l’incontro del progetto “Arte di Crescere”

Si terrà domani mattina, 14 dicembre (ore 9.30-13.00) a Palazzo della Vicaria a Trapani l’evento finale del progetto “Arte di Crescere”, coordinato dal Consorzio Solidalia i cui partner sono: Il CRESM, l’Associazione AlPlurale, Il Filo d’Arianna e la Pro Loco di Gibellina Avanguardia Dinamica. Si tratta di una giornata di confronto fra giovani, associazioni del territorio, enti e istituzioni sulla realizzazione di una sorta di “Università Diffusa dei giovani” un luogo “liquido” di confronto e interscambio dove sviluppare reti, iniziative e professionalità per migliorare le politiche giovanili del territorio. Contestualmente verranno “inaugurati” alcuni locali della Vicaria destinati a giovani e associazioni per la creazione di un luogo di incontro, un co-working, un hub per favorire la partecipazione attiva dei giovani allo sviluppo della comunità locale. 

Dare ai giovani la possibilità di partecipare, con una modalità più strutturata, alla costruzione di comunità più coese e competenti che mirino al miglioramento delle politiche giovanili e delle opportunità nel territorio è infatti uno degli obiettivi principali del progetto “Arte di Crescere”, finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del consiglio dei Ministri, e che si sta svolgendo in questi mesi fra Trapani e Gibellina con l’intento di pensare e realizzare un’università diffusa – luogo di incontro e interscambio – per favorire la partecipazione attiva dei giovani allo sviluppo delle comunità locali. 

La valorizzazione dei giovani resta il miglior investimento possibile per il futuro delle comunità locali, per questo motivo la giornata del 14 sarà l’occasione per presentare progetti, mettere sul “tavolo” criticità e potenzialità, costruire una solida rete fra decisori e giovani del territorio confermando un impegno reciproco, in un incontro che vuole diventare un modello di partecipazione e di condivisione.

Inoltre verranno presentati degli studi di fattibilità e avviate le operazioni per consegnare ai giovani del territorio delle sedi fisiche – luoghi recuperati e resi fruibili – dove svolgere le proprie attività – fra cui anche alcuni locali di Palazzo della Vicaria a Trapani, grazie all’importante collaborazione con il Libero Consorzio di Trapani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.