Franco Blandi racconta Francesca Serio, prima donna che denunciò la mafia

Oggi alle 18 incontro a Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato a Cinisi, con Franco Blandi, che presenterà il suo ultimo libro “Francesca Serio. La madre”.

L’incontro fa parte della Rassegna letteraria intitolata “Il valore di essere donne”, curata da Navarra Editore e Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato. Dedichiamo l’iniziativa a Felicia Bartolotta Impastato, una madre che ha lottato contro la mafia per difendere la memoria del figlio. Da mamma Felicia ad un’altra mamma anticonvenzionale e coraggiosa, Francesca Serio, “Così questa donna si è fatta in un giorno: le lacrime non sono più lacrime ma parole, e le parole sono pietre”, è questa una frase che Carlo Levi dedica alla protagonista del romanzo scritto da Franco Blandi.

Franco Blandi, in quello che può essere definito un romanzo-verità, racconta la vicenda umana e giudiziaria della madre di Salvatore Carnevale, il sindacalista barbaramente ucciso dalla mafia il 16 maggio 1955. Prima donna a denunciare apertamente la mafia, la madre di Carnevale, Francesca Serio, ci racconta per la prima volta, attraverso la penna di Franco Blandi, la sua vita anticonvenzionale e la ricerca di giustizia per il figlio.

Francesca Serio, che già era stata accanto al figlio nelle lotte sindacali, dopo l’assassinio dedica la sua vita alla ricerca di verità e giustizia, denunciando i mafiosi autori dell’omicidio Carnevale e riuscendo a farli condannare in primo grado all’ergastolo. In questa battaglia avrà accanto Sandro Pertini.

L’autore: Franco Blandi, nato a S. Agata di Militello (ME), fotografo, documentarista e scrittore, è direttore artistico della rassegna Nebrodi Cinema DOC e di ZYZ – annuario fotografico contemporaneo. Con Navarra Editore ha già pubblicato “Appuntamento alla Goulette. Le assenze senza ritorno dei 150.000 emigrati italiani in Tunisia” (2012) e “Vittorio De Seta. Il Poeta della verità” (2016).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.