Variazioni bilancio, Lo Curto: “danno risposte a tante categorie ma le opposizioni dimostrano ignavia”

Palermo, “Con il varo del Ddl che opera le variazioni al bilancio
diamo un segnale concreto a tante categorie che attendevano la legge
per avere la garanzia del pagamento degli stipendi. È stato fatto un
buon lavoro per i Comuni in dissesto e pre-dissesto assegnando le
risorse straordinarie per mettere in sicurezza i conti e per
completare anche le stabilizzazioni. Sono soddisfatta anche per le
assegnazioni all’Istituto regionale del vino e dell’olio sul quale
gravava la spada di Damocle di un pignoramento che non permetteva
l’erogazione degli emolumenti ai dipendenti e l’attività di
certificazione per i vini e gli oli siciliani. Positiva anche la
misura a favore dei comuni con livelli di raccolta differenziata oltre
il 65%. Ora abbiamo davanti la legge di stabilità sulla quale auspico
un rinsaldamento di tutte le forze della coalizione utile a non cedere
alle pretese di singoli parlamentari e a dimostrare come le
opposizioni lavorino solo per vedere andare sotto il Governo. Anche
stasera Cinquestelle e Pd sono venuti meno agli impegni presi in
conferenza dei capigruppo per dare il via alle variazioni. Le
sceneggiate sulla ripetizione del voto finale sono servite a rendere
evidente la loro ignavia ed incoerenza”.
Lo afferma Eleonora Lo Curto,
capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.