Torneo Giovanile “Citta’ di Partinico”: il marsalese Davide Montalto stravince il torneo

Un giovane scacchista della AD Scacchi Lilybetana di appena 10 anni, Davide Montalto, ha vinto il torneo giovanile  “Citta’ di Partinico” disputato domenica 16 dicembre presso la Real Cantina Borbonica di Partinico ed organizzato dalla ASD Pedone Isolano. A dare maggior prestigio al risultato della promessa lilybetana l’aver dominato un torneo che raggruppava ben 14 giocatori di tre diverse categorie ,ovvero under 16, under 14 e under 12. Davide ha ottenuto 5,5 punti nei sei turni di gioco previsti pattando solo la partita iniziale contro la sorella Federica.  Al secondo e terzo posto si sono piazzati nell’ordine i due fratelli Marco e Martina Triolo della ASD ChessmateAcademy di Bagheria con 4 punti, che hanno preceduto altri due lilybetaniFederica Montalto e Riccardo Casano, rispettivamente quarta e quinto, con 3,5punti. Entusiasmanti e avvincenti le sfide che all’ultimo turno di gioco  hanno visto sfidarsi tra di loro Davide Montalto e Marco Triolo per la vittoria finale e Federica Montalto e Martina Triolo per la conquista del terzo posto. Grazie all’ottimo risultato ottenuto sia Davide che Federica hanno conquistato il diritto a partecipare ai prossimi campionati italiani giovanili under 16 che si disputeranno in Piemonte a luglio 2019.

Nel torneo che ,invece, raggruppava giocatori under 10 e under 8 da segnalare il secondo posto di Bianca Pipitone e il quinto posto di Alessio Montalto  entrambi della AD Scacchi Lilybetana.

Dal 14 al 16 dicembre si e’ svolto nella stessa sede il 1°weekend scacchistico “Citta’ di Partinico” al quale hanno partecipato altri due giocatori della lilybetana scacchi,  Vito Genovese e Giuseppe Salvato, entrambi di seconda categoria nazionale, che hanno ottenuto rispettivamente 2,5 punti e 2 punti nei 5 turni di gioco previsti piazzandosi a meta’ classifica su  26 giocatori partecipanti. A vincere questo torneo il maestro Girolamo Valguarnera con 4,5 punti che ha preceduto Giuseppe Adalberto Cino, prima categoria nazionale, con 4 punti e Marco Bianchi, seconda categoria nazionale, con 3,5 punti.