mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeCronacaArresti per estorsione e rapina: ecco nomi e volti

Arresti per estorsione e rapina: ecco nomi e volti

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 21enne catanese Nunzio CATANIA, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale etneo.

Nunzio Catania

L’uomo, già condannato dai giudici per estorsione aggravata in concorso, reato commesso nel capoluogo etneo dal 15 al 19 aprile 2017, dovrà scontare la pena comminatagli equivalente ad anni 2 e giorni 7 di reclusione.       

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato posto in regime di detenzione domiciliare. Gravina di Catania. Vìola l’obbligo di firma: arrestato e posto ai domiciliari.

I Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato il 23enne Andrea FLORIO del posto, in esecuzione di una misura cautelare emessa dalla Corte di Appello di Catania.

Andrea Florio

Il giovane, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, ne ha violato più volte le prescrizioni che, puntualmente rilevate dai militari del Nucleo Operativo dell’Arma, sono state oggetto di una informativa trasmessa all’A.G. la quale, condividendone appieno i contenuti, ha ordinato l’arresto del soggetto e la sottoposizione agli arresti domiciliari. San Pietro Clarenza (CT). In carcere per reati contro il patrimonio.

Daniele Arena

I Carabinieri della Stazione di Camporotondo Etneo hanno arrestato il 43enne Daniele ARENA del posto, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale etneo.

L’uomo, già condannato dai giudici per furto aggravato in concorso, reato commesso nel capoluogo etneo il 6 agosto 2017, dovrà scontare la pena comminatagli equivalente ad anni 5 di reclusione.      

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

   

I Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato il 45enne Antonino MESSINA del posto, in esecuzione in esecuzione di una misura cautelare emessa dal Tribunale etneo.

Antonino Messina

Grazie ad una informativa degli uomini del Nucleo Operativo, contenente le molteplici violazioni contestate all’uomo in relazione alla misura restrittiva cui era sottoposto, l’Autorità Giudiziaria, condividendone i contenuti, ne ha ordinato l’arresto e la reclusione nel carcere di Catania Piazza Lanza.

       

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il 35enne Daniel PAPPALARDO del posto, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale etneo.

Daniel Pappalardo

L’uomo, già condannato dai giudici per furto aggravato, reato commesso a Paternò il 25 luglio 2016, dovrà scontare la pena comminatagli equivalente ad anni 1, mesi 3 e giorni 12 di reclusione.      

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza. B         

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il 46enne Francesco SPATARO del posto, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania.

Francesco Spataro

L’uomo, già condannato dai giudici etnei per rapina aggravata, reato commesso a Catania il 13 giugno 2007, dovrà scontare la pena comminatagli equivalente ad anni 8 e mesi 10 di reclusione.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS