Certificazione spesa UE: Lo Curto (UDC), con nostro governo la Sicilia non è più la lumaca d’Europa

234

 “È finita l’epoca della Sicilia lumaca nella spesa dei fondi
comunitari. Con una certificazione della spesa che raggiunge i 714
milioni di euro, il governo Musumeci fa un passo avanti straordinario
dimostrando di utilizzare al meglio i fondi strutturali messi a
disposizione della nostra Regione dall’Unione Europea. Dopo anni di
annunci e drammatici  fallimenti, in un solo anno il governo Musumeci
è riuscito a portare la spesa ferma a soli 6 milioni di euro alla
cifra attuale. È un risultato eccellente che, a dispetto di quanti
speravano nel fallimento del nostro governo, rappresenta una
straordinaria vittoria della buona politica fatta di silenzioso e
solerte impegno, della capacità di fare squadra da parte di tutti dal
presidente, agli assessori, ai dirigenti, ai funzionari. Vogliamo
guardare all’Europa avendo le carte in regola, come affermava il
presidente Piersanti Mattarella. Non siamo più la cenerentola
d’Europa. Sono certa che il lavoro di impegno dei fondi Ue continuerà
massivamente per concretizzare un aumento del Pil per la nostra Isola
e investire su infrastrutture, turismo, agricoltura, pesca, servizi.
La pubblicazione dei bandi e le risorse a sostegno delle imprese
segnano l’avvio di una nuova stagione per la Sicilia che può contare
sull’autorevole guida del presidente Musumeci per risalire la china,
vivere di sana economia e ridare speranza di futuro ai nostri figli”.
Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale
siciliana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.