A Palermo la prima nascita dell’anno, alle 0.00. Benvenuta Aurora

E’ nata a mezzanotte precisa la piccola Aurora, prima vita messa al mondo in questo nuovo 2019.
 E’ raggiante Chiara D’Aleo, 18 anni, studentessa del quinto anno del liceo linguistico “Ninni Cassarà”, in via Fattori, a Palermo, che abita a San Fillippo Neri, il quartiere noto come Zen, che allo scoccare del Capodanno ha dato alla luce Aurora, nel reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Vincenzo Cervello”. Un famiglia giovane quella che accoglie Aurora: il papà di Chiara, Francesco, ha 51 anni ed è impiegato, e la madre Grazia ne ha 48. La giovanissima mamma sembra già abbastanza matura e ha le idee chiare sul significato di questa nuova esperienza e della maternità: “Mi auguro di dare il meglio a mia figlia, nonostante la mia giovane età, spero di starle sempre accanto così come hanno fatto con me mia mamma e mio papà”. Un amore quello di Chiara e Claudio Giardina, 26 anni, cameriere nel ristorante “La Dolce Vita”, nato per caso e che ha avuto bisogno di un po’ di tempo per sbocciare. E’ stata Chiara a innamorarsi subito di questo ragazzo di Bonagia, un colpo di fulmine.

E’ felice mentre tiene in braccio la nipotina. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha formulato ad Aurora i suoi auguri e ha ringraziato i genitori “per il dono di una nuova vita, segno di speranza e fiducia nel futuro non solo per questo nuovo anno”.