Pista mafiosa per l’omicidio del manovale a Belmonte Mezzagno

193

L’operaio Vincenzo Greco di 36 anni, incensurato, trovato morto all’interno della sua Mitsubishi Pajero, (leggi qui), a Belmonte Mezzagno potrebbe essere stato ucciso perchè genero di Filippo Casella, ammazzato nel 1994 e legato ad alcuni ambienti mafiosi. Del delitto se ne sta occupando la Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi, ma la pista mafiosa sembrerebbe tra le più accreditata. Il muratore è stato trovato morto all’interno dell’abitacolo, con lo sportello ancora chiuso. Sembra che al momento dell’agguato fosse da solo in auto. L’indagine è condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Palermo. La vittima si sarebbe dovuta sposare il mese prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.