Palermo, maxisequestro di droga allo Zen

L’ultimo di una lunga serie di arresti effettuati dai Carabinieri della Stazione di San Filippo Neri, impegnati nell’attività di contrasto al mercato degli stupefacenti.

Fabrizio Spinnato 18enne palermitano, volto noto alle forze dell’ordine, è stato seguito dai Carabinieri mentre si aggirava tra i padiglioni dello Z.E.N. 2.

Intuito che il giovane stesse nascondendo qualcosa, i militari l’hanno fermato e controllato, avendo conferma di quanto sospettato rinvenendo: 150 grammi di hashish, 30 grammi di marijuana e 196 € provento dell’attività di spaccio.

A seguito della perquisizione del box in via Primo Carnera in uso al giovane, i Carabinieri hanno trovato: 4.160 grammi dihashish divisi in 43 panetti, 367 grammi della stessa sostanza suddivisa in 104 stecche, 844 grammi di marijuana divisi in 50 confezioni, un bilancino di precisione e materiale vario per la preparazione delle dosi.

Arrestato con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato giudicato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo. In quella sede, a seguito di convalida dell’arresto è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.