Sanremo: gli incredibili guadagni dei conduttori

Nessun aumento di cachet per Claudio Baglioni. Nei giorni scorsi era circolata l’indiscrezione secondo cui il cantante romano avrebbe incassato intorno agli 800mila euro per il suo Sanremo bis. A smentire la notizia è la Rai che interviene sulla vicenda attraverso un comunicato stampa. L’azienda di viale Mazzini tiene a precisare che il cachet del direttore artistico del “Festival di Sanremo” resterà invariato rispetto allo scorso anno.

“In merito a indiscrezioni di stampa la Rai precisa che il compenso del direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2019, Claudio Baglioni, è pari a 585.000 Euro, identico a quello dello scorso anno senza alcuna variazione – si legge nella nota – Si fa notare, inoltre, che l’impegno contrattuale di Baglioni per l’edizione 2019 è iniziato a giugno 2018 e quindi ben 5 mesi prima rispetto all’edizione precedente che, si ricorda, ha ottenuto una media di 10.971.493 spettatori con il 52% di share. La Rai ribadisce che i costi complessivi della 69° edizione sono in linea con quelli precedenti. Più in generale l’azienda rende noto che gli uffici dell’AD Fabrizio Salini stanno ultimando un piano di razionalizzazione e di contenimento dei cachet per conduttori e talent”.

Nessun riferimento ai compensi pattuiti per Claudio Bisio e Virginia Raffaele, che – secondo quanto riporta “Il Corriere della Sera” – dovrebbero percepire rispettivamente 450mila euro e 350mila euro.