Autolavaggio “convertito” in piantagione di canapa indiana: arrestato proprietario

L’uomo, un 34enne di Ramacca (CT), si era creato un’ottima copertura trasformando uno dei locali dell’autolavaggio di via Martin Luther King in un serra adibita alla coltivazione di canapa indiana indoor attrezzata con tanto di impianti di illuminazione, aereazione, deumidificazione ed irrigazione.

È quanto scoperto dai carabinieri durante un controllo per il contrasto al traffico ed allo spaccio di stupefacenti, che ha registrato il sequestro di circa 60 piante di canapa indiana – dall’altezza variabile tra gli uno e i due metri – già in avanzato stato di maturazione, nonché di diverso materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio.  

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.