Calcio a 5: Atletico Campobello – Marsala Futsal 5-1

A Campobello di Licata è arrivata la settima sconfitta stagionale per il Marsala Futsal, con il punteggio di 5 a 1, nella gara valevole per la 15^ giornata del campionato di serie C1,  l’Atletico Campobello ha conquistato l’intera posta in palio.

Il Marsala fiaccato dalle numerose e importanti assenze, come Trotta, Vaiana, Chirco, Perrella e Foderà, oltre a quella del Mister Bruno, quest’ultimo sostituito egregiamente dal Direttore Tecnico Vincenzo Agatone, nonostante un buon avvio di gara, caratterizzato da un eccellente giro palla, ha dovuto cedere il passo ad un avversario nettamente più determinato, cinico e in parte fortunato. Gli effetti di questo risultato in classifica si sono fatti subito notare con il sorpasso da parte del Partinicaudace che sul campo del Villaurea – prossimo avversario del Marsala Futsal –  è uscito con un importante vittoria, facendo così scivolare gli azzurri al sesto posto a meno 14 punti dalla seconda in classifica, aspetto questo che potrebbe precludere ogni possibilità futura di disputare i play off per l’effetto della forbice dei 10 punti di divario tra le squadre in griglia.

“Non dobbiamo guardare la classifica – ha affermato Agatone a fine match – dobbiamo fare tesoro delle cose buone e cose meno buone fatte in campo, vivere alla giornata e giocare serenamente con l’obiettivo di una salvezza che è alla nostra portata.”

Buono il primo tempo degli azzurri che nelle uniche vere disattenzioni difensive sono stati puniti dalla doppietta di Cinici, al 13esimo sugli sviluppi di un calcio d’angolo e al 26esimo con un goal da posizione impossibile con il pallone che ha prima sbattuto sulla  base del palo e poi si è spento in fondo al sacco. Un Marsala che ha orchestrato discretamente bene il possesso del pallone ma in maniera sterile con pochi tiri veramente pericolosi rivolti verso la porta dell’Atletico, compreso un tiro libero fallito da Pizzo allo scadere di tempo che avrebbe reso il passivo meno pesante di 2 a 0, con il quale si è andati all’intervallo, anche se ad onor del vero decisivo è stato in almeno tre occasioni l’estremo difensore azzurro La Grutta, salvando la propria porta.

In avvio di ripresa, l’Atletico ha di fatto chiuso il match con la doppietta di Brasile nell’arco dei primi 5 minuti siglando, con l’ausilio di alcune deviazioni in area, direttamente da calcio d’angolo e successivamente con un delizioso pallonetto in corsa con La Grutta in uscita. Da lì, sotto di 4 reti, il Marsala si è scrollato di dosso ogni timore ed ha iniziato a macinare gioco andando più volte alla conclusione ma trovando sempre pronto e reattivo il portiere Termine che come nella gara di andata, ha letteralmente blindato la propria porta a conclusioni da lontano e anche ravvicinate come quella di Anteri al 50esimo. Il Marsala, ormai padrone del campo, si è schierato con il quinto di movimento andando al segno con Farina a 180 secondi dal 60esimo, su una conclusione da fuori non proprio convinta che ha comunque sorpreso il giovane Ciuni subentrato a Termine. Nel recupero il goal di Di Bartolo a coronamento di un perfetto contropiede orchestrato da Caglià ha messo la parola fine sul risultato di 5 a 1.

Il tabellino della gara

Atletico Campobello:

Termini, Ciuni, Caglià, Di Salvo, San Filippo, Di Bartolo, Casali, Missione, Cinici, Brasile. Allenatore Vincenzo Fecondo

Marsala Futsal:

La Grutta, Cusumano, Paladino, Anteri, Pantaleo, Milazzo, Pellegrino, Burzotta, Costigliola, Pizzo, Farina, Allenatore Vincenzo Agatone

Arbitri: Luciano Antonio Fabio della sezione di Caltanissetta e Gaspare Giarratano della sezione di Agrigento

Marcatori: 13’ e 26’ Cinici (A), 31’ e 36’ Brasile (A), 57’ Farina (M), 60’+2 Di Bartolo (A);

Ammoniti: 18’ Casali (A), 24’ Milazzo (M);

Espulso: 58’ Mister Fecondo (A);

Note: 30’+1 Pizzo (M) Tiro Libero sbagliato;