Comune C.bello: aggiudicati i lavori di messa in sicurezza della vecchia discarica comunale

Sindaco Castiglione: «Altro importante obiettivo che si appresta a concretizzarsi. Finalmente riusciremo a bonificare il sito, riducendone l’impatto ambientale»

La vecchia discarica comunale adiacente il sito comprensoriale di Campana Misiddi sarà bonificata e messa in sicurezza.

Martedì scorso (22 gennaio), nei locali comunali di Palazzo Accardi, sede della Centrale Unica di Committenza, è stata infatti celebrata la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di “Messa in sicurezza d’emergenza” della vecchia discarica, da decenni abbandonata e inutilizzata e nella quale mai sono state fatte opere di risanamento.

I lavori sono stati aggiudicati in via provvisoria dalla commissione di gara, costituita dal dirigente comunale dei lavori Pubblici arch. Maurizio Falzone e da due esperti esterni sorteggiati dall’UREGA di Trapani, al costituendo raggruppamento temporaneo d’imprese GESTAM SRL (capogruppo) – PUMA SRL (mandante), che ha offerto un ribasso del 2,069 per cento sull’importo a base d’asta di 602.816 euro oltre IVA e oltre i costi della sicurezza pari a 21.127 euro.

L’aggiudicazione dei lavori è avvenuta a completamento di un lungo e complesso iter avviato dal Comune di Campobello nel 2007 su indicazione della Regione che aveva prescritto l’esecuzione dell’intervento nell’autorizzazione unica ambientale (AIA) rilasciata per l’attivazione della seconda vasca del sito della discarica comprensoriale.

Le opere saranno realizzate grazie ai fondi reperiti dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione, che nel mese di dicembre 2017 ha ottenuto il finanziamento di 803mila euro stanziato dall’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica Utilità – Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti nell’ambito del cosiddetto Patto per il Sud.

Il progetto, redatto dall’ing. Francesco Seidita e approvato in linea tecnico-amministrativa dalla Giunta comunale con deliberazione del 5 dicembre 2017, in particolare, prevede opere di dismissione della recinzione esistente e di realizzazione di una nuova recinzione, di rimodellamento del corpo della discarica al fine di convogliare le acque meteoriche nei canali di gronda predisposti, lavori di sistemazione del fondo e di realizzazione di pozzetti per captazione biogas.

Responsabile Unico del Procedimento è l’arch. Francesco Di Stefano, che curerà la verifica dei requisiti in modo tale da procedere all’affidamento definitivo. Nel giro di un paio di mesi si potrà dunque procedere alla sottoscrizione del contratto e all’inizio dei lavori.

«Un altro importante obiettivo del nostro programma elettorale si appresta a concretizzarsi – dichiara il sindaco Castiglione – L’Amministrazione comunale ha seguito con grande impegno tutto l’iter che porterà il nostro Comune alla realizzazione di queste opere di fondamentale importanza per la nostra città, poiché consentiranno finalmente di bonificare la vecchia discarica comunale, riducendone in maniera significativa l’impatto ambientale. Sempre nell’ambito del cosiddetto “Patto per il Sud” sottoscritto dal Governo Renzi – aggiunge il Sindaco – la nostra Amministrazione è stata ammessa al finanziamento anche di altri 2 importanti progetti, quali quello per l’eliminazione del rischio idro-geologico in contrada Perreira, dell’importo di 1.400.000 euro, e quello per il consolidamento del versante costiero a rischio frana di Torretta Granitola (tratto compreso tra piazza Mercato e il Faro) di 1.500.000 euro, che attualmente sono gestiti da un Commissario di Governo all’uopo nominato per tutti i progetti siciliani da realizzare proprio nell’ambito di tale Patto. Ciò non può che testimoniare il continuo impegno profuso da questa Amministrazione comunale sia al fine di intercettare finanziamenti sia al fine di seguire con grande scrupolo tutto l’iter necessario a realizzare importanti interventi a esclusivo vantaggio della collettività campobellese, a differenza di quanto genericamente e banalmente affermato da chi invano tenta di far passare un messaggio di immobilismo amministrativo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.