Castellammare: Giornata della memoria con Gaetano Basile

Nella Giornata della memoria, domenica 27 gennaio, alle ore 18,30, al teatro Apollo Anton Rocco Guadagno, Gaetano Basile, accompagnato dai musicisti Mandreucci e Vella, racconta una delle pagine più buie della storia dell’umanità: una testimonianza storica sulla shoah ed i campi di concentramento scenario dell’olocausto. Il racconto dello sterminio e della feroce ideologia nazista ma anche “un ritratto inedito della comunità ebraica nella nostra isola ricordando i nostri nonni ebrei che in Sicilia arrivarono più di mille anni fa lasciandoci un patrimonio culturale ancora vivo e presente soprattutto nella nostra cucina e nella nostra cultura”.

Nella Giornata della memoria è previsto l’ingresso fuori abbonamento per l’incontro con Gaetano Basile ed i musicisti Mandreucci e Vella inserito nel cartellone della stagione artistica invernale del teatro Apollo Anton Rocco Guadagno,organizzata dalla Pro loco in collaborazione con il Comune e con la direzione artistica di Antonio Enea

Gaetano Basile: è giornalista, scrittore, autore televisivo e teatrale, nonché enogastronomo appassionato e narratore avvincente.

“Sa parlare alla memoria e al cuore della gente prescindendo da stereotipi e luoghi comuni. Profondo studioso della storia dei cibi tipici isolani, è accademico onorario dell’Accademia Italiana della Cucina e membro del Comitato studi sulla cucina siciliana”.

Mandreucci e Vella: Marcello Mandreucci comincia come speaker radiofonico e negli anni Novanta trasforma i “Rivisitors” nella band più seguita dagli amanti della movida siciliana. Alla formazione si aggiunge anche il chitarrista, Rosario Vella, con il quale porta in scena lo spettacolo “Le canzoni raccontano”.

Due voci, due chitarre, mille storie, sul palco danno vita ad una coppia “trasversale” di intrattenitori, che shakera classici a stelle e strisce degli anni 70 e grandi pagine della canzone d’autore italiana”.