Mistero di Favara: “Gessica è sepolta al cimitero


Il cadavere della giovane donna favarese, madre di quattro figli, sparita nel nulla il 12 agosto scorso proprio da Favara, comune in provincia di Agrigento, potrebbe trovarsi nel cimitero del piccolo comune. E’ questa la nuova inquietante diceria che si aggiunge al mistero che circonda la sparizione di questa giovane mamma. In questi mesi si è detto infatti di tutto.

Che si sia allontanata volontariamente per tornarsene a Palermo dove aveva conoscenti in quanto stanca della vita familiare e del suo compagno Filippo Russotto.

Gessica e Filippo Russotto

Naturalmente anche quest’ultimo non è sfuggito alle dicerie di “paese”. Per molti sarebbe lui infatti il responsabile della scomparsa della ventisettenne favarese. Lettere anonime e frasi sfuggite al popolo, pettegolezzi senza alcun riscontro e investigatori naturalmente con le bocche cucite. La “novità” altrettanto inquietante stavolta arriva da una ragazza che avrebbe indicato il luogo esatto dove Gessica sarebbe sepolta.

Anche il padre di Gessica ha detto di avere dei sospetti e in modo particolare la sua attenzione sarebbe rivolta nello specifico su tre persone. Prima di Natale, una chiamata anonima indicava all’interno di una catapecchia del centro storico favarese, il luogo in cui era stata sepolta la giovane mamma.

Naturalmente, sia che si tratti di pettegolezzi o di depistaggi, gli investigatori ogni volta vanno a verificare le indicazioni suggerite da chi, sembra sapere tutte le risposte per risolvere la fitta trama del mistero di Favara.

L’unica cosa certa è che della giovane si sono perse le tracce un giorno d’estate e che sembra essere stata inghiottita dalla terra. Si spera naturalmente che sia viva.