Prende a sprangate la madre e la riduce in gravissime condizioni: resta in carcere

immagini di repertorio

Mercoledì sera, Mario Lino Geloso, 44 anni, già in cura per problemi psichici, ha preso una spranga e ha colpito ripetutamente la madre, Giuseppa Donato di 80 anni, riducendola in fin di vita. La donna anziana è stata colpita al petto e al torace mentre si trovava nella sua casa di Giardinello in provincia di Palermo. Geloso è nato in Canada e nel passato aveva manifestato qualche problema psichico, situazione che ha ribadito quando i carabinieri lo hanno arrestato. La madre si trova adesso ricoverata in condizioni gravissime all’ospedale Villa Sofia e secondo i medici potrebbe aver riportato danni neurologici gravissimi. L’uomo si trova al carcere Pagliarelli di Palermo.