Si lancia da un viadotto e non muore: miracolo a Calatafimi

immagini di repertorio

Miracolo in contrada Safi a Calatafimi, zona artigianale del piccolo ma famoso centro del trapanese. Una donna di 33 anni, originaria di Vita, comune in provincia di Trapani, è rimasta miracolosamente viva nonostante si sia lanciata da un viadotto alto 35 metri. Il lancio nel vuoto è infatti stato attutito dalla folta vegetazione sottostante e così non ha riportato nè traumi nè gravi ferite tanto che può definirsi, di fatto, illesa.

Adesso la donna si trova al pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo dove è arrivata sveglia e con alcuni graffi ma senza lesioni interne o fratture.