Convegno Camera Penale di apertura del corso di formazione sulla legge Spazzacorrotti

Ieri 31 gennaio  é stato inaugurato il IV’ Corso di formazione della Camera Penale di Marsala, alla presenza del Prof. Giorgio Spangher, già preside dell’università la “Sapienza” di Roma, il Dr. Vito Marcello Saladino, Presidente della sez. Penale del Tribunale di Marsala e il dr. Vincenzo Pantaleo, Procuratore della Repubblica. Dopo le belle parole avute, dagli ospiti,  per le  iniziative formative organizzate dalla Camera Penale, in questi anni e nell’anno in corso,  presieduta dall’avv. Giacomo Frazzitta, il Prof. Spangher,  Dr. Saladino e l’avv. Frazzitta,  hanno affrontato le tematiche sottese alla c.d. legge “Spazzacorrotti” entrata in vigore proprio ieri 31 gennaio . Tutti si sono trovati d’accordo, magistrati, accademici e avvocati sul fatto che  la nuova disciplina della prescrizione, la cui operatività é prevista dal 2020, non risolve il problema della giusta durata dei processi, anzi rischia, secondo l’avvocatura, di peggiorare le condizioni attuali   .Sulla legge “spazzacorrotti” si sono valutati tanti aspetti, ma, soprattutto, che per l’  incensurato, condannato con una pena superiore a 2 anni, si apriranno le porte del carcere, poichè i reati contro la P.A. sono stati inseriti tra i reati che con potranno beneficiare di misure alternative, come l’affidamento in prova o la detenzione domiciliare . L’avv. Giacomo Frazzitta, presidente della Camera Penale, insieme al Vicepresidente F.sco Moceri, organizzatore dell’evento, si sono detti soddisfatti della partecipazione dei colleghi e dei magistrati e soprattutto, determinati a portare avanti il IV’ Corso di formazione che vedrà tra gli altri un altro importante evento  a marzo con la presenza del Prof. Vittorio Manes, del Dr. Bernardo Petralia e dl Presidente nazionale dei penalisti l’avv. Giandomenico Caiazza.