Pallavolo: domenica il via alla lotta per non retrocedere. Primo avversario della Sigel è Roma Volley Group

Domenica 10 febbraio sarà nuovamente restituita parola al campo, in quanto vi sarà l’avvento della seconda fase del campionato nazionale di A2 femminile. Delineato il calendario della Pool retrocessione e stilata la nuova classifica che vede le sigelline dietro a tutte le prossime avversarie da fronteggiare. La squadra azzurra comincerà in casa ed è pronta a incunearsi in quelli che sono i giochi salvezza.

Finanche le azzurre, dopo la debacle casalinga contro Ravenna (gara che chiudeva la prima fase di stagione), provengono da due settimane di dura preparazione, spesso e volentieri al ritmo frenetico di due sedute al giorno. Si deve correre in questa seconda parte di stagione, in quanto si tratteranno tutte di finali da qui al prossimo 31 marzo, e di fondamentale importanza già domenica sera vincere (magari seguito con un successo “pieno” in modo di appaiare a quota cinque punti Acqua & Sapone Roma Volley Group, avversario di giornata).

E parlando proprio delle sfidanti, dalla regular-season Roma si è portato dietro, come detto, cinque punti tutti conquistati al tiebreak. Tra andata e ritorno con avversari come Baronissi (in casa), Pinerolo (fuoricasa) e Olbia (ancora in casa). La scorsa estate, dalla fusione di Olimpia Roma, Ostia Volley Club, Palocco e Pomezia, la città di Roma e il Lazio hanno riabbracciato la pallavolo femminile di serie A. Le capitoline, allenate dal valido head coach Stefano Micoli (lo scorso anno primo allenatore di Bergamo in A1), sono un mix tra gioventù ed esperienza. Da poche settimane, l’aggiunta di Chiara Scacchetti (proveniente dal Fenera Chieri di A1 e vecchia conoscenza della Sigel con la maglia dell’Olimpia Teodora Ravenna) al palleggio ad affiancare la pariruolo Erica Vietti (ex Soverato e Palmi), dimostra come i dirigenti credano al traguardo del mantenimento della categoria. Tra le riconfermate il capitano e opposto Sonja Percan, le tre romane Laura Saccomani (schiacciatrice), Domiziana Mazzoni (classe 1996 ed un passato nel Volley Cave di B2 e ad Aprilia in B1) e il prodotto del vivaio classe ’99 Federica Busolini, che sono entrambe centrali.

Domenica alle 17,00 dagli scaloni del PalaBellina la squadra di Aiuto avrà bisogno del sostegno e dell’incoraggiamento della frangia più appassionata del tifo. Capitan Veronica Angeloni è consapevole che la spinta da parte del pubblico, come fattore ambientale, può essere fedele alleato per il team: “Giocare in casa per noi deve essere un valore aggiunto. Noi siamo tenute a difendere le mura di casa nostra e non concedere ad altri vengano a fare risultato. Impedire di violare la nostra palestra lo deve essere sempre con qualunque compagine che viene a renderci visita – sottolinea Angeloni – Per le avversarie non è mai facile venire giù in Sicilia perchè ci potrebbe volere un pó più di tempo per ambientarsi e noi anche da questo dobbiamo trarne vantaggio – conclude la numero 12 azzurra – Quella contro Roma è una partita che va assolutamente vinta”.

Tutto al femminile il duo arbitrale al “Fortunato Bellina”. Dirigeranno l’incontro valido per la 1^giornata nella Pool Salvezza, Piera Usai di Cagliari e Marta Mesiano di Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.