One Day Music Festival: Ben Klock, Maceo Plex e Junior Cally sono i primi artisti annunciati

l primo maggio sulla Playa di Catania torna One Day Music, il festival che dal 2009 è punto di riferimento per la Sicilia e non solo, con 24 ore di musica no stop e decine di artisti appartenenti a generi diversi: i primi annunci sono quelli di Ben Klock, Maceo Plex e Junior Cally.

Sole, Mare e Musica: sono questi gli elementi che rendono il One Day Music uno dei festival più apprezzati e riconoscibili del panorama musicale italiano. Nella splendida cornice della Playa di Catania, distesa all’ombra dell’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa, 24 ore ininterrotte di musica, dalle 10 del mattino del primo maggio 2019, fino all’alba del giorno dopo. Un flusso costante di artisti appartenenti a generi diversi che si alterneranno senza soluzione di continuità in due diverse aree musicali: la Sundance Arena per gli appassionati del genere house/techno e la Spring Arena, in cui si alterneranno gli artisti appartenenti a tutti gli altri generi, quali rap, trap, reggae, drum and bass. Fanno già tremare i polsi degli appassionati gli annunci dei primi tre artisti: il tedesco Ben Klock, DJ e produttore tra i più significativi della storia contemporanea della techno, il cui sound è stato influenzato dal celebre club berlinese Berghain, del quale è attualmente resident; lo statunitense Maceo Plex, DJ e produttore discografico con all’attivo circa 50 ep di genere techno, electro e house; l’italianoJunior Cally, romano, classe ’91, giovane rapper che ha spopolato nel 2017 con il primo album “Ci entro dentro” e di cui nessuno conosce la vera identità per l’abitudine di esibirsi indossando sempre una maschera antigas.

La lineup con tutti i musicisti, italiani e internazionali, che prenderanno parte al One Day Music verrà aggiornata periodicamente da qui ai prossimi mesi. Tante le sorprese in arrivo per un evento imperdibile che dal 2009 attira decine di migliaia di appassionati, trasformando lo splendido litorale catanese in quella che è stata definita la “California d’Italia”. Dalle 2.500 presenze della prima edizione alle oltre 22.000 delle edizioni 2017 e 2018, una crescita netta che è il sintomo della voglia da parte del pubblico  di prendere parte a un concerto che permette a decine di musicisti, provenienti da contesti artistici e geografici diversi, di esibirsi in un unico box musicale. Emozioni e divertimento, dal giorno alla notte, senza fermarsi mai. 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.