Nuovo terremoto sull’Etna: paura nell’hinterland per eruzione del vulcano

Stamattina, intorno alle ore 9.30, si è verificato un nuovo terremoto sull’Etna che ha gettato nel panico le popolazioni dell’hinterland.

Alle ore 9.27, le stazioni della Rete Sismica dell’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato un terremoto di magnitudo locale pari a 2.7, localizzato a 0.4 km Sud Est da Monte Fontane ad una profondità di 6.3 km.

Le tre località più vicine all’epicentro sono (in ordine di distanza): Milo (3.0 km), Sant’Alfio (4.7 km) e Zafferana Etnea (5.2 km). Non solo nelle tre località più vicine all’epicentro, gli abitanti hanno avvertito in modo forte e chiaro la scossa, ma anche a Giarre e a Mascali.

Questo fenomeno potrebbe essere il preludio per un nuovo stato di agitazione del vulcano, ovvero l’annuncio della prossima intensa eruzione.