Donna scomparsa a Salemi: indagato il convivente per omicidio e occultamento di cadavere

Di Angela Stefani, originaria di Bologna, 48 anni, si erano perse le tracce lo scorso 5 febbraio. Era sparita dalla casa di via Veneziano a Salemi in cui viveva insieme al compagno Vincenzo Caradonna, allevatore.

Vincenzo caradonna

A dare l’allarme della scomparsa della Stefani era stato l’ex marito e padre dei suoi 2 figli. I carabinieri del Ris di Messina hanno effettuato un sopralluogo nella casa di via Veneziano, alla ricerca di tracce biologiche che abbiano un collegamento con la scomparsa della donna. Caradonna è indagato per omicidio e occultamento di cadavere. La casa di via Veneziano è stata è stata posta sotto sequestro.

“Il fatto che i carabinieri del Ris siano intervenuti nell’abitazione del mio assistito – dice l’avvocato Melchiorre Palermo, legale di Caradonna – per effettuare accertamenti di natura irripetibile, comportava necessariamente l’iscrizione del mio assistito nel registro degli indagati. Questo, però, non vuol dire che Caradonna sia colpevole dei reati che gli vengono addebitati”.