Trapani, sequestrate due discariche abusive. Intensificati i controlli della Guardia Costiera

Intensificati i controlli disposti dal Capo del Compartimento Marittimo di Trapani nel settore della tutela dell’ambiente. Gli uomini del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale, hanno individuato nei giorni scorsi, diversi lotti di proprietà privata sui quali erano presenti ingenti quantitativi di rifiuti speciali quali materiali edili di risulta e rifiuti di varia natura nonché fibre di amianto pericolosi per la salute umana.

Effettuato il sopralluogo, è arrivata la conferma che le discariche abusive presenti nelle campagne trapanesi rappresentano una forma di “smaltimento” molto diffusa soprattutto per sfabbricidi provenienti da cantieri edili non a norma, per rifiuti ingombranti e soprattutto per quelli pericolosi.

Nell’ambito dell’operazione, sono state sottoposte a sequestro urgente due lotti di terreno, di circa 7000 mq., trasformati in discariche a cielo aperto utilizzate sistematicamente per smaltire illecitamente rifiuti speciali e pericolosi.

Sono tutt’ora in corso attività investigative per cercare di individuare gli autori del deposito incontrollato di rifiuti.

Nell’ultimo mese, sono stato quattro già i sequestri nell’area di Trapani