Corruzione elettorale, indagato il deputato marsalese Stefano Pellegrino

Tra gli indagati dell’operazione antimafia svolta oggi a Campobello di Mazara, figura anche il deputato regionale marsalese Stefano Pellegrino.

Pellegrino accusato di corruzione elettorale, avrebbe avuto un aiuto elettorale dagli arrestati di oggi, Calogero Luppino e Salvatore Giorgi.

“Luppino e soprattutto Giorgi, –si legge dalla nota dei carabinieri-, in ossequio alle disposizioni impartite dal carcere da Franco Luppino, supportavano la candidatura alle elezioni regionali del politico locale, promettendo e somministrando generi alimentari in cambio della promessa di voto”.