Amministrative Marsala: inizia il “Totosindaco”

Aldo Rodriquez

 Ad un anno dall’inizio della kermesse elettorale a Marsala per il rinnovo della classe politica, già si iniziano a fare le prime previsioni su chi si candiderà per accedere allo scranno di primo cittadino. Voci di corridoio danno per quasi certa la ricandidatura di Alberto Di Girolamo che vorrebbe riprovarci insomma, non foss’altro per portare a termine quanto già iniziato e portato avanti durante il quinquennio quasi trascorso. Pur con tutte le contraddizioni del caso che vanno dalla mancanza di “buona” comunicazione non messa a punto da parte dell’attuale sindaco di Marsala nè dal suo entourage, il nome di Di Girolamo ha iniziato a circolare ma non è il solo. Tanti aspettano la candidatura del giovane e dinamico Enzo Sturiano, ruggente presidente del consiglio comunale che può contare su tanti seguaci e questa finalmente potrebbe essere la “sua” volta buona. Circolano nomi come quello di Massimo Grillo il quale potrebbe anche scendere in campo per il bene di Marsala anche se ha dichiarato qualche tempo fa di augurarsi per la città un sindaco “giovane”.

Diego Maggio, altro volto noto in città ha già dato per tempo e in tempo la sua disponibilità a candidarsi a primo cittadino per manifestare tutto il suo amore per la città lilibetana. Ha anche annunciato di non avere nè appartenenze né schieramenti e di non aver fatto alcun calcolo cosa che tradotta significa “rinuncia al simbolo di partito”.

Altro nome circolante è quello di Eleonora Lo Curto, attualmente deputata all’ARS. Rumors di corridoio danno quasi per certa la candidatura dell’attuale portavoce dei cinquestelle in consiglio comunale, ovvero Aldo Rodriquez, architetto ed esponente della prima ora del movimento. Professionista molto stimato città anche per le sue iniziative sociali che lo hanno visto protagonista nella donazione di defibrillatori in città acquistati grazie al 30% del gettone presenza a cui lo stesso ha rinunciato per questa buona azione, Rodriquez potrebbe davvero presentarsi a testa alta alla candidatura a sindaco della città. Intanto stiamo a vedere cosa accadrà anche se il totosindaco inizia ad appassionare i cittadini.