Fioraio trovato morto per strada: era uscito per raccogliere foglie

Un fioraio di 56 anni, Vincenzo Pezzano, originario di Misilmeri è stato trovato morto ieri, nei pressi della sua auto parcheggiata sulla litoranea di Mongerbino, nella zona di Cala dell’Oste. L’uomo era uscito di mattina per raccogliere fiori e foglie per realizzare le sue composizioni ma non ha fatto più ritorno a casa. Un automobilista di passaggio ha notato il corpo ed ha avvisato i carabinieri.

Poco dopo la segnalazione è arrivata un’ambulanza del 118, ma Pezzano era già morto.

A indagare sul caso sono i militari della compagnia di Bagheria che sono intervenuti sul posto insieme al pm che ha disposto l’esame autoptico.

Ignote le cause della morte. Potrebbe essere stato un malore a stroncare il fioraio anche perchè da una prima osservazione del corpo dell’uomo non si evidenzierebbero ferite o colpi che farebbero pensare ad un’aggressione.

Ulteriori chiarimenti sull’accaduto li fornirà l’autopsia disposta presso l’Istituto di medicina legale del Policlinico.“