sabato, Agosto 13, 2022
HomeCronacaPrecari Asu: Ale Sicilia, dopo lo sciopero pronti ad inasprire la protesta

Precari Asu: Ale Sicilia, dopo lo sciopero pronti ad inasprire la protesta

“Dopo lo sciopero di questi tre giorni indetto da Ale, Confintesa, Sinalp, Cub e Alba, che ha visto l’adesione del 70% dei 5.000 lavoratori Asu siciliani, siamo pronti ad inasprire la protesta affinchè sia finalmente riconosciuto il diritto alla stabilizzazione. A tal proposito si è già costituito un coordinamento di sindaci, con l’obiettivo di coinvolgere tutti i primi cittadini siciliani a sostegno degli Asu, che incontreremo in assemblea a metà marzo a Palermo”. Lo dicono Vito Sardo e Mario Mingrino, coordinatori regionali dell’Ale Sicilia.

“L’elevata adesione allo sciopero – aggiungono – ha compromesso l’operatività di molti uffici causando notevoli disagi al pubblico, a dimostrazione dell’importanza del lavoro svolto dagli Asu. Da circa 20 anni, infatti, prestano servizio presso enti pubblici e privati, alla stregua dei dipendenti pubblici, ma senza gli stessi diritti, a partire ad esempio dal versamento dei contributi previdenziali. Di fatto lavorano in nero per la pubblica amministrazione, in cambio di un’indennità che non supera i 600 euro al mese. Indennità che, peraltro, viene pagata sistematicamente con mesi di ritardo”.

“Adesso basta – continuano – la misura è colma. Andremo fino in fondo per raggiungere l’obiettivo della stabilizzazione. Ci auguriamo che nessuno, sia sul fronte politico che su quello sindacale, strumentalizzi la vertenza come è stato fatto più volte in passato. Al contrario ci aspettiamo la piena e leale collaborazione di tutti, nonché quella del governo regionale finora assente”.

“Nel frattempo – concludono Sardo e Mingrino – guardiamo con fiducia all’incontro fissato a fine marzo dal segretario provinciale dell’Ugl di Messina, Tonino Sciotto, con il sottosegretario al lavoro Claudio Durigon e i dirigenti del Ministero, Ugo Menziani e Salvatore Pirrone. A questo parteciperà anche l’onorevole Ella Bucalo, che sin da primi giorni del suo mandato parlamentare ha sposato la causa dei lavoratori Asu”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments