Trapani: Consiglio comunale approva mozione per istituzione ufficio stampa

Approvata ieri sera dal consiglio comunale di Trapani una mozione riguardante l’“Istituzione Ufficio Stampa del Comune di Trapani”. L’atto di indirizzo impegna l’amministrazione a dotarsi di un ufficio stampa da affidare ad un giornalista iscritto all’ordine e scelto attraverso le normali procedure.

La mozione, che era stata presentata dal consigliere Gaspare Gianformaggio, è stata approvata all’unanimità, dopo un articolato dibattito, da maggioranza e opposizione.

“Esprimiamo soddisfazione – commenta il segretario provinciale dell’Assostampa Vito Orlando – per il chiaro pronunciamento del consesso civico, e siano ora Sindaco e giunta a darne applicazione, senza indugio, perché da troppo tempo ormai l’amministrazione trapanese ‘comunica’ senza avere un ufficio stampa. E’ questo il primo atto concreto, dopo la nota ai Sindaci e ai presidenti dei consigli comunali che abbiamo inviato sull’informazione pubblica negli enti locali della nostra provincia lo scorso ottobre, dove erano descritte le modalità di costituzione degli uffici stampa a norma della legge 150/2000. Agli amministratori ‘disattenti’ – conclude Orlando – ricordiamo che la divulgazione da parte di un ente pubblico, di comunicati stampa anonimi, ovvero privi della firma del loro redattore, o siglati da un non giornalista, è una violazione di legge e potrebbe anche configurare il reato di esercizio abusivo della professione (art. 348 cod. pen.) qualora l’estensore non sia iscritto all’Ordine”.